1

Sergej Aleksandrovič Esenin vita e opere

Sergej Aleksandrovič Esenin vita e opere –

1895, 3 ottobre – Nasce a Kostantinovo

1904 – Esenin frequenta la scuola Konstantinovskij Zemstvo, e poi nel 1909 la scuola religiosa di Spas-Klepiki.

1912, luglio – Si trasferisce a Mosca.

1913, autunno – Relazione con Anna Izrjadnova da cui nascerà Iurij

1914 – Pubblicazione delle sue prime poesie sul quotidiano Nov e sulle riviste Parus e Zarya.

1916 – Esenin viene arruolato nell’esercito e in seguito invitato a corte a leggere le sue poesie dall’imperatrice Aleksandra.

1918, 28 maggio – Si sposa con Zinaida Raych, da cui avrà due figli: Tat’jana e Konstantin.

1919, 10 febbraio – Con Dekalaracija pubblicata su Sovietskaja Strana fonda la corrente letteraria degli Immaginisti.

1920 – Viene pubblicata la raccolta di poesie “Taverna di Mosca”.

1922, 2 maggio – Si sposa con la ballerina californiana Isadora Duncan e poi compiono un lungo viaggio in Europa, fermandosi anche a Venezia, e negli Stati Uniti. In seguito si separeranno .

1924-1925 – Viaggia nel Caucaso; vengono pubblicate la raccolta “Motivi persiani”, le poesie “Partenza dalla Russia”, “Stanza”, “Anna Snegina”.

1925, 18 settembre – Si sposa con Sofia Tolstoj, nipote di Lev.

1925, 27 febbraio – Esenin scrive la sua ultima poesia “Addio, amico mio, arrivederci …”.

1925, 28 febbraio – Viene trovato morto, suicida, presso l’Hotel Angleterre di Leningrado